Management dei Beni Monumentali Religiosi

Struttura del Corso
  • Periodo: dal 25 settembre 2021 al 23 ottobre 2021 (Anno Accademico di riferimento Brochure2020-2021).
  • Durata: 40 ore.
  • Struttura: 5 giornate di sabato da 8 ore (4 ore di mattina, pausa pranzo, 4 ore di pomeriggio).
  • Moduli: 3.
  • Sede: Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, Piazza dei Cavalieri di Malta n. 5.
  • Titolo: attestato rilasciato da Pontificio Ateneo Sant’Anselmo.
  • ETCS: 5.
  • Borse di studio: 3 borse di studio da 1.000,00 € ciascuna. Per maggiori informazioni si veda la brochure pdf.
  • Sponsor: SACCIR S.P.A. – Rete di Imprese S.I.N.
  • Sponsor tecnico: ELP Agency.
  • Patrocinio: Scuola di Alta Formazione in Diritto Canonico, Ecclesiastico e Vaticano dell’Università LUMSA.
Il Corso è in accreditamento presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, l’Ordine dei Geometri.

Obiettivi Illustrare la complessità di una persona giuridica canonica pubblica e fornire gli elementi del management dei beni monumentali religiosi per gestirli con la diligenza di un buon padre di famiglia (can. 1284 CIC), in conformità con le norme del diritto civile e le best practice aziendali ispirate dalla tradizione benedettina.

Requisiti di ammissione Per partecipare al corso è richiesto uno dei seguenti requisiti:
  • essere laureandi o laureati (laurea triennale o magistrale o specialistica oppure vecchio ordinamento) o possedere altro titolo di studio
  • universitario conseguito all’estero;
  • avere esperienza professionale con enti ecclesiastici;
  • svolgere attività professionali in ambito immobiliare, artistico-culturale;
  • essere sacerdoti, suore, religiosi, seminaristi;
  • operare nei settori del turismo, alberghiero e della ristorazione;
  • svolgere attività nella digitalizzazione di beni artistici e immobiliari e/o di luoghi;
  • progettare studi scenografici di videogames, video, film.


Docenti del corso
  1. Avv. Stefano Bini
    Ricercatore di diritto del lavoro all’Università LUISS “Guido Carli”
  2. Dott. Massimiliano Blasi
    Docente di diritto tributario alla Pontificia Università Antonianum e membro della Commissione Terzo Settore e Non Profit all’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma
  3. Ing. Carlo Colonnello
    Docente di facility management alla SACCIR S.P.A.
  4. Avv. Elena Costantino
    Docente di diritto all’Università LUMSA
  5. Prof. Antonello De Oto
    Professore Associato di Diritto ecclesiastico e comparato all’Università di Bologna - Alma Mater Studiorum
  6. Ing. Ugo Di Dio
    Docente di efficienza energetica alla SACCIR S.P.A.
  7. Dott. Marco Gallo
    Docente di Storia dell’arte all’Università LUMSA
  8. Prof. Bernardino Manzocchi
    Docente di Psicologia al Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
  9. Prof. Giuseppe Mastromatteo
    Ordinario di Economia politica all’Università Cattolica di Milano
  10. Dott. Francesco Morra
    Intermediario assicurativo specializzato in sistemi di protezione patrimoniale per gli enti ecclesiastici
  11. Rev. p. Sebastiano Paciolla OCist
    Docente di Storia del diritto e Diritto comune alla Pontificia Università Lateranense
  12. Dott. Angelo Paletta
    Direttore Scientifico del Dipartimento per l’Economia e la Finanza “Ora et Labora” del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
  13. Prof. Paolo Papanti Pelletier
    Direttore ASCEV-LUMSA
  14. Prof. Luigi Pastorelli
    Docente incaricato di Teoria del Rischio presso Università Pubbliche, Private e Pontificie, Direttore Tecnico del Gruppo Schult’z, Autore dell’Analisi dei Rischi “Law Engineering Risk” (LER)
  15. Don Valerio Pennasso
    Direttore dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Edilizia di Culto della Conferenza Episcopale Italiana
  16. Dott. Stefano Pizzicaroli
    Docente di diritto del lavoro all’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma
  17. Rev. prof. Bernard Sawicki
    Docente di Teologia Monastica al Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
  18. Prof.ssa Manuela Scheiba OSB
    Docente di Teologia Monastica al Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
  19. Avv. Antonio Tarasco
    Dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo
  20. Rev.mo p. Lluc Torcal Ocist
    Curia Generalizia Cistercense
Quota di iscrizione e modalità di pagamento Costo corso in aula: € 700,00;
Costo del corso online: € 500,00.
Gli importi sono comprensivi dell’imposta di bollo (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al corso di perfezionamento. L’imposta del bollo non sarà restituita) da versarsi all’atto dell’iscrizione sul c/c del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo.
L’iscrizione deve essere pagata tramite bonifico bancario a:

Pontificio Ateneo Sant’Anselmo
Banca Intesa San Paolo, conto: 100000060160
ABI: 03069 CAB: 09606
IBAN: IT 90 O 03069 09606 100000060160
swift/bic: BCITITMM

Causale: specificare il proprio “Nome Cognome” ed il titolo del corso “Management dei Beni Monumentali Religiosi”.
Le ricevute dei bonifici effettuati devono essere inviate in formato PDF a: ecofin@anselmianum.com.

Iscrizioni Data di inizio delle iscrizioni: 17 maggio 2021.
Data di conclusione delle iscrizioni: 23 settembre 2021.

La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata compilando il form sottostante. Le domande che perverranno tramite form saranno ritenute valide solo se si riceverà conferma di ricezione dalla Segreteria del Pontificio Ateneo Sant’Anselmo.
Documenti da allegare alla domanda:
  • Copia di un documento valido di riconoscimento.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al corso) da versare mediante bonifico bancario (nella causale specificare Nome e Cognome e il titolo del corso). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
Nota bene: in caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.