Next Events

Architettura e Arti per la Liturgia - Guida Turistica 2021-2022




Di seguito è possibile consultare i programmi, in allestimento, dei corsi; a breve saranno pubblicati i calendari delle lezioni.

Architettura e Arti per la Liturgia
Il programma del corso affronterà i seguenti temi.

  • Introduzione alla liturgia
  • Introduzione alla teologia sacramentaria
  • Lettura guidata della riforma e della Costituzione liturgica
  • Elementi di teologia dell’anno liturgico
  • La pietà popolare, il culto mariano e dei santi
  • Il campanile, riflessione teologica e riflessioni progettuali
  • Il sagrato e la facciata (forma e iconografia)
  • Disposizione dei fedeli nell’aula: dalla staticità alla mobilità
  • Esempi di disposizione e percorsi processionali dei fedeli nell’aula: indicazioni progettuali
  • L’acquasantiera e il legame con il battesimo
  • La custodia degli oli, dell’evangeliario e dei lezionari
  • Progetto di pavimentazione dell’aula liturgica
  • Progetto di copertura dell’aula liturgica
  • La musica liturgica e la disposizione degli strumenti musicali (organo) e dei cantori
  • La sacrestia e i locali a servizio del culto. I locali parrocchiali e la canonica
  • L’acustica e l’impianto di amplificazione - principi di propagazione del suono
  • Areazione naturale e forzata dell’aula
  • Criteri teologici per l’adeguamento dell’aula liturgica.
  • Criteri pastorali per l’adeguamento dell’aula liturgica.
  • I rapporti con gli organi di Stato nell’ambito dell’adeguamento liturgico
  • La partecipazione della comunità all’elaborazione dei progetti di costruzione e adeguamento delle nuove chiese
  • L’adeguamento liturgico dell’aula: dall’altare versus orientem all’altare versus populum
  • L’adeguamento liturgico dell’aula: la collocazione della sede e dell’ambone nell’aula liturgica di impostazione tridentina
  • La suppellettile e gli abiti liturgici: dalla paratura al segno.
Uno dei moduli si svolgerà a Firenze, con il seguente programma:

1° giorno
In aula
Lezione 1. S. Maria del Fiore: ecclesia cathedralis
Lezione 2. Battistero di S. Giovanni,
Lezione 3. S. Maria del Fiore e Cupola del Brunelleschi: un cammino verso Dio
Visita
Lezione 4. Battistero di S. Giovanni, Cattedrale di S. Maria del Fiore, salita sulla Cupola del Brunelleschi

2° giorno
In aula
Lezione 5. Basilica di S. Maria Novella e la comunità dei domenicani - L’Antica Officina di S Maria Novella creata dai frati domenicani nel 1221, piccolo museo dell’arte del profumo
Basilica di S. Croce: «[…] ut in locis, et Oratoriis vestris cum Viatico Altari possitis Missarum solemnia, et alia divina Officia celebrare […]». (Bolla «Quia populares» di papa Onorio III inviata ai frati dell’ordine dei minori, data a Rieti il 3 dicembre 1224, anno nono del pontificato)
Visite
Lezione 6. Basilica di S. Maria Novella: intero complesso della Basilica di S. Maria Novella Lezione 7. Le cappelle affrescate, la Sagrestia e il cimitero degli Avelli.
Lezione 8. All’interno del Museo: il Chiostro dei Morti, il Chiostro Verde, il Cappellone degli Spagnoli, la Cappella degli Ubriachi e il Refettorio.
Lezione 9. Visita all’Antica Officina di S. Maria Novella creata dai frati domenicani
Lezione 10. Basilica di S. Croce nella sua interezza.
Lezione 11. All’interno del Museo: il Cenacolo, il primo chiostro e la Cappella Pazzi

3° giorno
In aula
Lezione 12. Basilica di S. Maria del Carmine Oltrarno: presenza carmelitana a Firenze.
Lezione 13. Progetto di illuminazione delle opere d’arte nell’Abbazia di S. Miniato a Monte
Visita
Lezione 14. Basilica di S. Maria del Carmine Oltrarno, del suo chiostro e della Cappella Brancacci

Lezione 15 - facoltativa. Visita all’Abbazia di S. Miniato al Monte

Guida Turistica
Il programma del corso di affronterà i seguenti temi.

  • Introduzione alla liturgia
  • Introduzione alla teologia sacramentaria
  • Lettura guidata della riforma e della Costituzione liturgica
  • Elementi di teologia dell’anno liturgico
  • La pietà popolare, il culto mariano e dei santi
  • Iconografia sacra.
  • Progettare e organizzare una visita a una chiesa. La basilica Lateranense
  • Da Roma pre-cristiana a Roma cristiana
  • Il percorso museale dei musei vaticani
  • La visita a un museo diocesano. Il polo museale della diocesi di Bari
  • L’esposizione di reliquiari nel contesto di preghiera della Chiesa. L’esempio del Duomo di Milano
  • Gli oggetti liturgici, il loro uso, la loro funzione e natura
Uno dei moduli si svolgerà a Firenze, con il seguente programma:

1° giorno
In aula
Lezione 1. S. Maria del Fiore: ecclesia cathedralis
Lezione 2. Battistero di S. Giovanni,
Lezione 3. S. Maria del Fiore e Cupola del Brunelleschi: un cammino verso Dio
Visita
Lezione 4. Battistero di S. Giovanni, Cattedrale di S. Maria del Fiore, salita sulla Cupola del Brunelleschi

2° giorno
In aula
Lezione 5. Basilica di S. Maria Novella e la comunità dei domenicani - L’Antica Officina di S Maria Novella creata dai frati domenicani nel 1221, piccolo museo dell’arte del profumo
Basilica di S. Croce: «[…] ut in locis, et Oratoriis vestris cum Viatico Altari possitis Missarum solemnia, et alia divina Officia celebrare […]». (Bolla «Quia populares» di papa Onorio III inviata ai frati dell’ordine dei minori, data a Rieti il 3 dicembre 1224, anno nono del pontificato)
Visita
Lezione 6. Basilica di S. Maria Novella: intero complesso della Basilica di S. Maria Novella Lezione 7. Le cappelle affrescate, la Sagrestia e il cimitero degli Avelli.
Lezione 8. All’interno del Museo: il Chiostro dei Morti, il Chiostro Verde, il Cappellone degli Spagnoli, la Cappella degli Ubriachi e il Refettorio.
Lezione 9. Visita all’Antica Officina di S. Maria Novella creata dai frati domenicani
Lezione 10. Basilica di S. Croce nella sua interezza.
Lezione 11. All’interno del Museo: il Cenacolo, il primo chiostro e la Cappella Pazzi

3° giorno
In aula
Lezione 12. Basilica di S. Maria del Carmine Oltrarno: presenza carmelitana a Firenze.
Lezione 13. Progetto di illuminazione delle opere d’arte nell’Abbazia di S. Miniato a Monte
Visita
Lezione 14. Basilica di S. Maria del Carmine Oltrarno, del suo chiostro e della Cappella Brancacci

Lezione 15 - facoltativa. Visita all’Abbazia di S. Miniato al Monte